PISTOLA_BRESCIA Coppia di pistole a pietra focaia
Firmate da B. da Fino e G. Landi
Brescia
Fine del secolo XVII – primi del XVIII
Cassa in radica con calciolo rivestito in lamina metallica – canna in ferro
mm 50
Inv. 4070

Lo canne sono firmate B. DA Fino, probabilmente Giovanni Battista, un appartenente comunque ad una nota famiglia di armaioli di Gardone Val Trompia in attività dalla seconda metà del XVII secolo alla prima zetà del XVIII. Le piastre dei meccanismi a pietra sono invece firmate da G. Landi che dovrebbe corrispondere a Giacomo Landi, fabbricante di acciarini per armi da fuoco anch’egli di Gardone Val Trompia ed operante nello stesso periodo. Il fatto che la fabbricazione fosse effettuata da più artigiani è dovuto alla particolare accuratezza riservata ai singoli pezzi ed alla specializzazione molto elevata raggiunta dagli amaioli dell'epoca. Quasi certamente la parte in legno, radica molto pregiata, è opera di un terzo artefice, l' incassatore falegname specializzato nella fabbricazione di calci e casse per armi da fuoco. Quasi certamente costituivano una coppia di pistola da duello.

V.P.